Nella settimana che ha visto la nomina di Antonio Tajani alla guida del Parlamento europeo, dopo il derby vinto con il connazionale Gianni Pittella, arrivano invece e purtroppo nuove batoste sulla reputazione del nostro Paese. In pochi giorni l’industria privata e il Governo hanno subito interventi europei che nella forma e nella sostanza feriscono l’orgoglio e l’amor proprio del sistema della politica e...

continua a leggere...

23 01 2017 | Redazione | Economia